Abbattimento barriere architettoniche, le linee guida UNI

Abbattimento barriere architettoniche, pubblicata la UNI con le indicazioni tecniche per una progettazione accessibile del costruito in ottica universal design

È stata pubblicata la prassi di riferimento UNI/PdR 24/2016 per l’abbattimento delle barriere architettoniche e la riprogettazione del costruito secondo criteri di progettazione universale (universal design).

Il documento propone i principi guida e le indicazioni tecniche sull’accessibilità per garantire:

  • soluzioni adattabili a persone con mobilità ridotta così come al resto della popolazione
  • scelte progettuali economicamente sostenibili

Viene proposta una nuova metodologia di progettazione basata sull’osservazione e sullo studio delle situazioni reali: non è più sufficiente applicare le singole normative, ma analizzare l’ambiente nella sua globalità.

La norma si articola secondo le seguenti fasi:

  • indagine preliminare per la raccolta delle necessità di abbattimento delle barriere architettoniche e analisi del contesto
  • metodologia per rilevazione delle criticità (sopralluogo, rilievo fotografico, rilievo planimetrico e altimetrico, identificazione delle possibili soluzioni)
  • analisi delle scelte progettuali, con la definizione di budget dei possibili interventi
  • identificazione delle soluzioni tecniche, applicabili alle casistiche di maggior ricorrenza (quali servizi igienici, dislivelli, ecc.)

Il documento è applicabile a tutti i contesti del costruito:

  • spazi urbani (per esempio percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità)
  • edifici pubblici e scolastici
  • strutture per il tempo libero (per esempio strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture recettive, edifici di culto e di interesse culturale)

Tuttavia, si sofferma sui seguenti ambiti di progettazione:

  • superamento delle barriere architettoniche nei luoghi di interesse culturale
  • superamento delle barriere architettoniche nei parchi e nelle aree verdi
  • superamento delle barriere architettoniche nei negli edifici scolastici
  • superamento delle barriere architettoniche nei percorsi urbani

La prassi ripropone, infine, alcune possibili soluzioni tecniche a cui si ricorre più frequentemente negli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, indicando i relativi strumenti legislativi.

Rispondi